MARCIA DELLA PACE, MANIFESTO E PROPAGANDA

Ieri si è tenuta la Marcia della Pace Perugia-Assisi a cui abbiamo aderito e partecipato anche noi. Nei giorni scorsi non deve essere stato facile, per i giornalisti del pensiero unico “facciamo la guerra per fermare la guerra”, trovare un modo per screditare l’evento senza ammettere di non volere la pace, ma sappiamo che per…

E TRA NON MOLTO, GLI UCRAINI POTREMMO ESSERE NOI!

In questi giorni, ho riguardato più volte il video di Biden che si volta alla sua destra per stringere la mano a un’entità invisibile e quello di Zelensky che, alterato, parla alla videocamera, presumibilmente sotto l’effetto di alcol o stupefacenti. Ho inoltre ascoltato decine di interviste video di ucraini a Mariupol, sopravvissuti agli scontri. Impossibile…

UCRAINA E CRIMINI DI GUERRA, QUANDO LA GUERRA (per noi) NON C’ERA

Parlare di Pace cercando di schierare l’opinione pubblica da una parte, enfatizzando l’orrore in un unico senso, vuol dire volere la guerra. Si vuole davvero la Pace se si analizza il passato, origine del conflitto, e si individua una prospettiva accettabile per il futuro lavorando in funzione di essa. In questo articolo ci occupiamo di…

VOTO ONU. QUANDO DECIDEMMO CHE IL NAZISMO IN FONDO…

Il 21 novembre 2014, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite esprime il voto su una mozione presentata dalla Russia. La mozione prevede il “Combattere la glorificazione del nazismo, del neonazismo e di altre pratiche che contribuiscono ad alimentare forme contemporanee di razzismo, discriminazione razziale, xenofobia e relativa intolleranza”. Il realtà mozioni simili hanno già ottenuto pieno…

STRAGE DI ODESSA, SU WIKIPEDIA SI CAMBIA LA STORIA

Altro tentativo di cambiare la realtà storica, stavolta attraverso le pagine di Wikipedia, l’enciclopedia “libera”, fonte utilizzatissima da ragazzi e adolescenti, il che rende tutto ancora più grave. Il 2 maggio 2014 per le strade di Odessa si fronteggiano due fazioni politiche, l’una a sostegno del nuovo governo post “Euromaidan” e l’altra a sostegno del…

L’UCRAINA ERA UN PAESE IN PACE, SECONDO QUALE VISIONE?

Non siamo abituati a prendere come riferimento per i nostri articoli le discussioni nei programmi televisivi, ma probabilmente è ora di farlo, per rompere il muro della narrazione funzionale al pensiero unico. L’intervista di Corrado Formigli a Michele Santoro su La7, nel programma Piazza Pulita del 31 marzo scorso, ci spinge a riflessioni ben precise….

L’ITALIA IN GUERRA E’ FOLLIA! (Firma la Petizione)

Nonostante sembra si sia aperta una sorta di “fase 2” del conflitto in Ucraina, dove la trattativa di Pace o per lo meno di “non guerra” trova uno spiraglio, resta sempre forte l’ipotesi di un coinvolgimento della Nato (quindi dell’Italia) nello scenario bellico che condurrebbe inevitabilmente alla disastrosa guerra mondiale. Riteniamo che le posizioni del…

ZELENSKY-DRAGHI, NON IN MIO NOME!

Ieri il presidente ucraino Zelensky ha tenuto il suo discorso in Parlamento in videoconferenza nella seduta straordinaria non all’ordine del giorno a camere unite. L’ennesima tappa di un “World War Tour” che ha strappato applausi a scena aperta e standing ovation, sia per lui che per Mario Draghi. Cari parlamentari presenti, ci sarebbe molto da…

UCRAINA/DONBASS – L’URLO DELLE CASSANDRE

Nella mitologia greca, Cassandra è una sacerdotessa, figlia di Priamo re di Troia, con il dono della preveggenza, ma è destinata a essere detestata, malvista e perfino odiata per le sue previsioni che sono per lo più funeste. Pur se le previsioni sono giuste e ci sarebbe il tempo di cambiare le cose e creare…

SARA REGINELLA (L’urlo delle Cassandre)

Per la nostra rubrica “UCRAINA/DONBASS – L’URLO DELLE CASSANDRE”. Sara Reginella lavora come psicologo clinico, giuridico e psicoterapeuta libero professionista. Nel 2016 si è diplomata in Regia e Sceneggiatura presso l’Accademia Nazionale del Cinema di Bologna. I suoi lavori sul conflitto in Donbass sono diversi. Nel 2015 produce lo short-video “I’m Italian”; qualche mese dopo,…