GLI ITALIANI CHE PRENDEVANO SOLDI DALLA RUSSIA

Recentemente, in una trasmissione televisiva, Andrea Romano del PD ha affermato, riferendosi ad Alberto Fazolo: “io penso che lei sia stato pagato dai russi, in passato… e forse anche oggi è finanziato dai russi…”. Si è arrivati a questa esternazione partendo da una discussione apertasi sulla famosa lista di proscrizione apparsa sul Corriera della sera…

AGGIUNGETEMI ALLA LISTA

#AggiungetemiAllaLista. La nostra associazione partecipa con convinzione alla campagna di solidarietà, lanciata da Sara Reginella, per i “proscritti” del Corriere della Sera. E’ ormai noto che il Corriere della Sera ha pubblicato di recente una lista di proscrizione nelle quale sono stati inseriti influencer, giornalisti, opinionisti, ecc… con tanto di “foto segnaletiche”, identificati come “PUTINIANI…

PER TGCOM QUEI CARRIARMATI SONO DEL 9 MAGGIO 22

Oggi, navigando sul web, abbiamo notato un video di tgcom24 che rappresenta carri armati con bandiera ucraina oltrepassare, correndo a tutta velocità, una barriera di pneumatici posti sulla strada. Intorno molte persone gridano qualcosa che non sappiamo proprio decifrare. In alto, a sinistra delle immagini, c’è scritto Mariupol, UCRAINA Lunedì 9 maggio 2022. Durante lo…

CONTROCORRENTE E FOSSE COMUNI CHE NON CI SONO. E’ UN CIMITERO!

Come da volontà espressa dallo stesso giornalista, di divulgare i contenuti del suo canale, riportiamo qui le dichiarazioni di Maurizio Vezzosi in merito al servizio a sua firma trasmesso dalla trasmissione di Rete 4 Controcorrente. Dichiarazioni che ci lasciano sempre più indignati. “Come ho già scritto, negli ultimi giorni ho visitato entrambi i luoghi –…

SAVIANO, ERRORE O PROPAGANDA?

Per la rubrica Disinformazione&Propaganda. Il 15 aprile scorso Roberto Saviano pubblica un post sulla sua pagina facebook con la foto di un bambino (11 anni) con un braccio e le gambe amputate, pieno di imponenti cicatrici, anche sul volto che lo scrittore non ha cura di oscurare, forse proprio per non coprire i segni tragici…

MARIUPOL: UN REPORTAGE NON CONTROCORRENTE

Per la rubrica Disinformazione&Propaganda. Il 20 aprile scorso durante la trasmissione Controcorrente su Rete 4, è stato trasmesso un raportage su Mariupol di Maurizio Vezzosi. Il caso ha voluto che in fase di montaggio siano stati “ridimensionati” sia l’intervento dal vivo di Vezzosi che due interviste che riteniamo molto importanti e che non sono state…

MARCIA DELLA PACE, MANIFESTO E PROPAGANDA

Ieri si è tenuta la Marcia della Pace Perugia-Assisi a cui abbiamo aderito e partecipato anche noi. Nei giorni scorsi non deve essere stato facile, per i giornalisti del pensiero unico “facciamo la guerra per fermare la guerra”, trovare un modo per screditare l’evento senza ammettere di non volere la pace, ma sappiamo che per…

STRAGE DI ODESSA, SU WIKIPEDIA SI CAMBIA LA STORIA

Altro tentativo di cambiare la realtà storica, stavolta attraverso le pagine di Wikipedia, l’enciclopedia “libera”, fonte utilizzatissima da ragazzi e adolescenti, il che rende tutto ancora più grave. Il 2 maggio 2014 per le strade di Odessa si fronteggiano due fazioni politiche, l’una a sostegno del nuovo governo post “Euromaidan” e l’altra a sostegno del…

L’UCRAINA ERA UN PAESE IN PACE, SECONDO QUALE VISIONE?

Non siamo abituati a prendere come riferimento per i nostri articoli le discussioni nei programmi televisivi, ma probabilmente è ora di farlo, per rompere il muro della narrazione funzionale al pensiero unico. L’intervista di Corrado Formigli a Michele Santoro su La7, nel programma Piazza Pulita del 31 marzo scorso, ci spinge a riflessioni ben precise….

KIEV O DONETSK? QUALCOSA NON PORTA…

Il 14 marzo scorso sul canale telegram Rangeloni News, il giornalista Vittorio Nicola Rangeloni, che fa reportage sulla guerra nel Donbass praticamente da quando è iniziata 8 anni fa, pubblica un video terrificante. Commenta il video attribuendosene la paternità delle riprese e asserendo che un missile balistico “Tochka U” ha colpito il centro di Donetsk…