“ALTA TENSIONE” SABATINO, UN SORRISO DAL TROFEO CARESSE AI MONDIALI

Vent’anni fa, un giorno di quelli a cavallo fra la primavera e l’estate. Curiosi e interessati giungiamo a Matelica per assistere a un torneo di calcio a 5 femminile. Alla competizione amichevole, organizzata dalla giovane associazione Atletico Matelica, partecipano anche squadre di calcio, e la più quotata nella lotta ad aggiudicarsi il “Trofeo Caresse” sembra essere l’Autolelli Picenum, compagine militante nel campionato di serie A. Nonostante una copiosa e inattesa grandinata, che costringe alla disputa di alcune partite nella palestra comunale con posti al pubblico limitati, il torneo risulta avvincente, anche se lo strapotere delle ascolane è netto fino alla vittoria finale. Ora bisogna attribuire il premio di miglior giocatrice e la scelta non sembra facile, perché di giocatrici forti ce ne son diverse, basti pensare a Selena Mazzantini, calciatrice che in futuro vincerà Scudetto, Coppa Italia e Coppa Uefa con la Lazio (attuale allenatrice della Nazionale Femminile Under 23). Il mister della squadra locale, a cui è stato dato il compito di assegnare il premio, non ha dubbi. La miglior giocatrice del torneo è una ragazzina 15enne, dal dribbling guizzante e fiuto del gol, con occhietti vispi e un sorriso a fine gara capace di scacciare le nubi più cupe. Si chiama Daniela Sabatino…, e la storia non finisce qui!

La Sabatino diventa una goleador implacabile, segna il suo primo gol in Serie A contro il Milan e non si ferma più. Gioca in diversi club e in ognuno di loro segna gol per cifre da capogiro. Con la Reggiana vince la Coppa Italia e in 4 anni totalizza 114 presenze siglando 87 reti, ma è con il Brescia che conquista il titolo di capocannoniere della serie A. Otto anni con le “rondinelle” in cui arrivano 2 Scudetti, 3 Coppe Italia e 4 Supercoppe italiane. Le difese avversarie tremano e i tifosi bresciani la soprannominano “Alta Tensione”, lei li ringrazia andando a segno 207 volte in 250 partite. Poi Milan, Sassuolo e Fiorentina (dove gioca quest’anno) per un totale di 573 presenze in partite di club e 442 segnature. In nazionale il percorso è più frammentato, ma sono ancora i numeri a dirla lunga perché 66 volte entra in campo e 31 volte batte il portiere avversario. Al suo paese viene perfino fatta slittare la processione del patrono nel 2019, in occasione dei Mondiali, per tifare in televisione l’attaccante azzurra. Le statistiche, con affianco il nome di Daniela Sabatino, rimarranno nella storia del calcio femminile italiano, ma quando pensiamo a lei e la vediamo giocare, ciò che ricordiamo non sono certo i numeri, bensì quel sorriso a fine gara, rimasto immutato nel tempo. Sarebbe facile usare “Alta Tensione” come esempio per stimolare tutte quelle ragazzine che muovono i primi passi nel calcio femminile, ma noi vogliamo fare altro.

Daniela Sabatino quando giocava con il Brescia campione d’Italia

Ci permettiamo di far nostro quel sorriso per farne omaggio ad altri:

a Roberta che a più di cinquant’anni corre con grinta da vendere sui campi di calcio a 5 dei campionati amatoriali; a Francesca che si allena al freddo fino alle 11 di sera poi torna a casa stanca sapendo di doversi svegliare alle 5 per andare in fabbrica; a Maria che non mette la minigonna come le sue amiche per non far vedere le ginocchia “sbucciate”; a Lucia che a ogni tiro sbagliato incassa i commenti sessisti dei compagni di scuola; a Paola che si affretta giù per le scale col borsone in mano dopo aver lasciato la cena pronta a marito e figli… Insomma un omaggio a tutte quelle donne che pur nell’anonimato, e con mille sacrifici, stanno permettendo al movimento calcistico femminile di affermarsi, scardinando pregiudizi e ottusità. A voi tutte ci rivolgiamo, chiedendovi di non rammaricarvi se non siete riuscite ad essere il bomber Sabatino, perché la magia è un’altra…, la magia sta nel fatto che è Daniela Sabatino ad essere ognuna di voi quando scende in campo.

Foto in evidenza by Wikimedia commons

Statistiche aggiornate al 23 maggio 2021 su wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/Daniela_Sabatino

By Sacandro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.